Verso la Pasqua

Carissimi, in questo momento particolare e inconsueto, vorrei coinvolgervi in un progetto di UNITA’. Da oggi 23 marzo fino a Pasqua dalle ore 18 alle ore 18,30 vi aspetto in un cerchio di luce e in uno spazio virtuale per condividere una meditazione in cui i primi 10 minuti circa li dedicheremo al mantra OM e i restanti 20 minuti li dedicheremo al SILENZIO interiore e al radicamento nel nostro VERO Sé. Tutti sono invitati allievi e non. Tutti possiamo ritagliarci questo spazio non per il nostro egoistico interesse, per crearci la nostra illusoria isola felice, ma per il bene di tutta l’umanità e la terra. Il nostro sia un gesto di Amore incondizionato cioè doniamo senza aspettarci nulla. Aprire il cuore e radicarsi nella pace profonda del Vero Sè, che non è l’io, è l’unica Sicurezza per attraversare qualsiasi situazione.

Potete passare il messaggio a chi ritenete sensibile e nota importante: la ripetizione del mantra, per chi non lo sapesse, è inspirare ed espirando lasciare uscire il suono OM, ritmandolo quindi sul respiro.

PS: per chi ancora avesse dei dubbi.
Trovate uno spazio all’interno della vostra casa dove mettere un tappetino con il cuscino oppure anche una comoda sedia. Quello sarà lo spazio da consacrare alla meditazione. Se vi va ci mettete un fiore, un incenso o una candela, ma sono cose esteriori e hanno poca importanza. Quello che conta è il vostro atteggiamento interiore: siate il più sereni possibile ed è per questo che all’inizio ci concentriamo sul mantra. E poi rimaniamo in silenzio, vigili e attenti, concentrati sul cuore, e anche se arrivano i pensieri o le distrazioni non ci lasciamo coinvolgere o turbare, li guardiamo come se non ci appartenessero (in realtà non ci appartengono!), senza nessun interesse verso di essi. Ma attenzione se la mente è fortemente distratta ritornate pure al mantra e al respiro, si può fare tutta la mezz’ora col mantra o attenti al respiro. Mai essere rigidi o violenti, ma pazienti e amorevoli. Certe parti del nostro essere hanno necessità di una conversione graduale e consapevole piuttosto che una volontà tiranna. Fede, Pazienza, esercizio costante, tre note da esercitare ed espandere perché un giorno, in un momento sbocci il fiore del Risveglio.

OM TAT SAT


Stampa   Email